The page you're viewing is for Italian (EMEA) region.

The page you're viewing is for Italian (EMEA) region.

Che cos’è una Rack PDU?

Le unità di distribuzione dell’alimentazione in rack (Rack PDU) sono l’ultimo collegamento nella catena di alimentazione e assicurano la fornitura di energia critica ai carichi IT. Le Rack PDU sono progettate per distribuire l’alimentazione a ogni tipo di apparecchiatura IT all’interno di un data center.

Le Rack PDU non generano alimentazione, ma si limitano a distribuire quella proveniente dalla fonte di alimentazione disponibile. In un tipico ambiente data center, la Rack PDU è collegata a un’unità di distribuzione dell’alimentazione (PDU) a monte comunemente definita PDU a pavimento. La PDU a pavimento distribuisce l’alimentazione dal servizio durante il normale funzionamento. Durante un’interruzione dell’energia, un gruppo di continuità (UPS) rileva il carico di alimentazione mentre il generatore si avvia per iniziare a fornire energia alla struttura. La PDU a pavimento è simile al pannello degli interruttori magnetotermici di casa e suddivide l’alimentazione disponibile in più circuiti, in modo che l’elettricità possa essere distribuita nell’intera struttura. Il generatore viene utilizzato per scopi di ridondanza in caso di assenza dell’energia esterna. L’alimentazione viene distribuita attraverso la struttura dalla PDU a pavimento e la Rack PDU è collegata a valle. La Rack PDU distribuisce quindi l’alimentazione alle apparecchiature IT di ogni singolo armadio e rack.

La Rack PDU è in grado di monitorare, gestire e controllare il consumo energetico di più dispositivi in ambienti di data center. Essa può distribuire grandi quantità di elettricità ed è accessibile tramite la rete locale o da remoto. Per soddisfare le mutevoli esigenze dei data center, le Rack PDU possono accettare densità di potenza più elevate e sono resistenti alle temperature più alte. Per evitare di compromettere la distribuzione dell’alimentazione base, alcune Rack PDU possono essere aggiornate e riparate facilmente senza dover sospendere l’alimentazione dei dispositivi collegati. Queste funzionalità riducono al minimo i tempi di inattività e garantiscono il supporto fornito dal produttore in conformità ai Service Level Agreement (SLA).

Perché le Rack PDU sono importanti?

Man mano che gli ambienti dei data center diventano più dinamici e complessi, molte organizzazioni fanno pressione sui responsabili di tali data center per migliorarne la disponibilità e al contempo ridurre i costi e aumentare l’efficienza. I server ad alta densità e le apparecchiature di networking di nuova generazione hanno aumentato la richiesta di densità di rack più elevate e i requisiti generali di potenza della struttura. Nonostante in genere le densità inferiori a 10 kW per rack siano ancora la norma, nelle strutture hyperscale sono comuni le implementazioni da 15 kW, e alcune possono arrivare addirittura a 25 kW. Le configurazioni ad alta densità forniscono livelli di prestazioni e capacità migliori, ma ciò crea la necessità di una distribuzione dell’energia più efficace. Di conseguenza, le caratteristiche e le funzionalità disponibili su una Rack PDU diventano sempre più importanti per ottenere una distribuzione dell’alimentazione efficiente e rispondere così alle variazioni di capacità e densità dei data center.

Scelta di una Rack PDU

Quando devi selezionare una Rack PDU, inizia da queste domande base:

  • Quali sono le tue esigenze in termini di alimentazione?
  • La Rack PDU deve essere montata verticalmente o orizzontalmente?
  • Di quale livello di monitoraggio o gestione dell’energia hai bisogno?

Requisiti di alimentazione

La domanda più importante da farti per scegliere una Rack PDU riguarda i requisiti di alimentazione necessari per le apparecchiature IT critiche che le connetterai. A seconda del data center, il responsabile del data center in questione può essere limitato dalla potenza disponibile. In altre situazioni invece il responsabile del data center può essere in grado di stabilire la potenza fornita al rack. Se ha la possibilità di decidere la potenza disponibile, il responsabile del data center deve determinare i kW approssimativamente necessari per l’apparecchiatura connessa o che sarà implementata. La potenza necessaria fornirà l’alimentazione minima necessaria per le apparecchiature presenti nel rack, consentendo al responsabile del data center di stabilire in modo appropriato la configurazione della potenza della Rack PDU necessaria. Il responsabile del data center sarà quindi in grado di fare in modo che un elettricista fornisca l’alimentazione necessaria con una presa appropriata al rack associato alla Rack PDU.

D’altro canto se è limitato alla potenza già disponibile, il responsabile del data center deve identificare il tipo di uscita a cui dovrà essere connessa la Rack PDU. A seconda della potenza disponibile, la densità dell’armadio può essere limitata, oppure può essere necessario implementare Rack PDU aggiuntive nello stesso armadio per raggiungere la capacità di potenza necessaria per l’apparecchiatura implementata.

Configurazioni di alimentazione

Sono disponibili numerose opzioni di configurazione dell’alimentazione tramite Rack PDU, e ciò che è disponibile varia a seconda della regione del mondo in cui saranno installate le unità. Sono disponibili amperaggi e tensioni differenti, oltre a opzioni di alimentazione monofase e trifase. Nei data center può essere fornita un’alimentazione monofase o trifase distribuita nell’intera struttura. L’alimentazione monofase è utilizzata più comunemente in case e piccole imprese, ma può essere distribuita anche nei data center da una fonte di alimentazione trifase. Molti data center ad alta densità distribuiscono l’alimentazione trifase nell’intera struttura in quanto è più efficiente e supporta densità più elevate.

Stabilire cosa è meglio dipende dalla potenza disponibile e dalle esigenze di alimentazione delle apparecchiature collegate. Le Rack PDU sono disponibili con differenti opzioni di alimentazione (100 V monofase - 240/415 V trifase) e correnti nominali (da 10 a 120 A).

Confronto tra montaggio orizzontale e montaggio verticale

Le Rack PDU vengono montate in orizzontale o in verticale, all’interno o all’esterno del rack. Le Rack PDU orizzontali sono installate all’interno del rack. In genere occupano 1U o 2U di spazio e hanno da 8 a 16 uscite. Le Rack PDU montate verticalmente possono arrivare ad avere fino a 54 uscite. Vengono installate nella parte posteriore o laterale dell’armadio rack, pertanto non occupano spazio utile per il montaggio di apparecchiature critiche nel rack. Conoscere lo spazio e le apparecchiature IT del tuo data center prima di scegliere l’opzione di montaggio per la Rack PDU può contribuire a risparmiare tempo, spazio e costi.

Tipi di Rack PDU

Le Rack PDU possono essere classificate nei tipi basic, metered, monitored o switched. Come principio, una Rack PDU assicura una distribuzione dell’alimentazione affidabile nel rack, mentre le Rack PDU più intelligenti aggiungono funzionalità di monitoraggio remoto, gestione dell’energia e piattaforme con un design in grado di durare nel tempo.

Basic Rack PDU

Le Basic Rack PDU assicurano un’affidabile distribuzione dell’alimentazione alle apparecchiature IT critiche presenti in un rack o in un cabinet. Sono soluzioni entry-level a basso costo. Queste soluzioni soddisfano un ampia range di requisiti e sono disponibili con configurazioni elettriche e di uscite differenti. Devono avere un marchio di conformità regionale (ad esempio UL in Nord America e CE in EMEA), un requisito per molti data center e fornitori di coperture assicurative.

Ulteriori informazioni sulle Vertiv Basic Rack PDU


Metered Rack PDU

Le Metered Rack PDU consentono ai responsabili dei data center di visualizzare istantaneamente le metriche del consumo energetico da un display locale. Questo sistema è ideale durante l’implementazione o lo spostamento di apparecchiature per monitorare l’uso dell’energia e prevenire eventuali sovraccarichi. Le Metered rPDU sono ideali per ambienti di data center altamente sicuri che devono mantenere l’infrastruttura di alimentazione isolata dalla rete locale.

Monitored Rack PDU

Le Monitored rPDU offrono una panoramica completa sull’uso dell’energia, sia a livello di rack, sia tramite accesso remoto, continuando al contempo a fornire un’affidabile distribuzione dell’alimentazione alle apparecchiature IT di vitale importanza. Le Monitored Rack PDU sono disponibili anche con opzioni di configurazione del monitoraggio remoto a livello di unità e di uscita. Esse consentono di accedere rapidamente alle informazioni critiche necessarie per valutare le tendenze di uso dell’energia, e forniscono funzionalità di allarme che avvisano gli utenti di eventuali violazioni delle soglie di potenza definite dall’utente. Sono consigliate per i data center ad alta densità che desiderano monitorare o migliorare l’efficacia dell’uso dell’energia (Power Usage Effectiveness, PUE).

Ulteriori informazioni sulle Vertiv Monitored Rack PDU


Switched Rack PDU

Le Switched rPDU offrono una panoramica completa sull’uso dell’energia delle apparecchiature IT critiche, sia a livello di rack, sia tramite accesso remoto, nonché la capacità di accendere, spegnere o riavviare l’alimentazione di ciascuna uscita. Le Switched Rack PDU sono disponibili anche con opzioni di configurazione del monitoraggio remoto a livello di unità e di uscita. Le Switched Rack PDU sono ideali per i data center che devono limitare l’uso di energia all’uscita per evitare sovraccarichi accidentali, ma anche per i data center remoti. Esse sono estremamente utili per i data center che necessitano di un modo rapido e semplice per spegnere e riaccendere un’apparecchiatura in una struttura di grandi dimensioni o, in alcuni casi, in un’intera rete di strutture.

Ulteriori informazioni sulle Vertiv Switched Rack PDU


Caratteristiche comuni di una Rack PDU

La funzione primaria di una Rack PDU è quella di garantire l’erogazione di energia critica alle apparecchiature IT. Le Rack PDU intelligenti e adattive odierne vanno oltre la semplice distribuzione dell’alimentazione, offrendo funzionalità che consentono di migliorare agilità, efficienza e disponibilità aziendali. Durante la scelta di una Rack PDU, è necessario considerare queste importanti caratteristiche:

Uscite alternate

Con l’aumento delle densità dei rack, la gestione dei cavi e il bilanciamento del carico diventano una sfida. Se i carichi non sono adeguatamente bilanciati tra circuiti e fasi, i responsabili dei data center rischiano di sovraccaricare i circuiti o di disperdere l’alimentazione. Per semplificare il bilanciamento di circuiti/fasi e la gestione dei cavi, i produttori delle Rack PDU offrono uscite alternate codificate a colori che semplificano notevolmente il processo di implementazione.

Blocco delle uscite

I meccanismi di blocco delle uscite proteggono la connessione fisica tra le apparecchiature IT e le Rack PDU, per garantire che i cavi di alimentazione non vengano estratti accidentalmente dall’uscita causando un calo involontario del carico. A livello globale, lo standard più comune utilizzato per le uscite delle Rack PDU è IEC320 C13 e C19. Le prese IEC sono accettate a livello internazionale e gestiscono tensioni di uscita fino a 250 V. Sul mercato sono disponibili numerose opzioni che vanno dal fermo al blocco delle uscite.

Ingombro a terra ridotto

Poiché lo spazio nel rack diventa sempre più scarso, la Rack PDU deve essere compatta in modo da poter essere installata in spazi ristretti. A seconda della configurazione dell’alimentazione, una Rack PDU verticale può occupare solamente 51 mm di larghezza per 51 mm di profondità.


Daisy-chaining a prova di errore

Per accedere a informazioni di alimentazione e ambientali da una Rack PDU intelligente è necessaria la connessione a una rete. Le Rack PDU intelligenti con funzionalità di daisy-chaining a prova di errore non si limitano a semplificare la connettività della Rack PDU, ma fanno anche in modo che i dati siano segnalati quando si verifica un’interruzione della rete.

Aggregazione IP

Gli indirizzi IP e le porte degli switch sono sempre più costosi, pertanto i responsabili dei data center possono ridurre i costi di implementazione delle Rack PDU intelligenti utilizzando unità con funzionalità di aggregazione IP. Se sei preoccupato per i costi di implementazione, è importante valutare le limitazioni specificate dai produttori come il numero di unità che possono essere aggregate su un singolo indirizzo IP che va da 2 fino a 50 dispositivi. Altre funzionalità incluse con l’aggregazione IP, come la configurazione automatica dei dispositivi a valle, possono anche ridurre significativamente i tempi e i costi di implementazione.




Monitoraggio ambientale

Le apparecchiature IT sono soggette a condizioni ambientali come calore e umidità. Le Rack PDU intelligenti sono in grado di incorporare sensori ambientali che monitorano in modo proattivo le condizioni ambientali all’interno del rack, per garantire condizioni operative ottimali senza dover implementare una soluzione di monitoraggio separata. Connettività remota

Le Rack PDU intelligenti forniscono ai responsabili dei data center anche la possibilità di accedere alle Rack PDU da remoto tramite l’interfaccia di rete o una connessione seriale, per monitorare il consumo energetico e impostare notifiche di avviso definite dall’utente ed evitare così tempi di inattività.

Comunicazioni fuori banda

Se la rete primaria alla Rack PDU si interrompe, alcune PDU assicurano comunicazioni ridondanti tramite l’integrazione con dispositivi di gestione out-of-band, come console seriali o switch KVM.

Accesso DCIM

Sul mercato è disponibile un’ampia scelta di soluzioni DCIM che possono fornire agli utenti un punto di accesso unico da cui visualizzare i dati sul consumo di energia e di alimentazione in tempo reale. Le soluzioni DCIM permettono anche di creare e ricevere report sui trend che assicurano la visibilità sull’intera struttura, per aiutare i responsabili dei data center a migliorarne efficienza e disponibilità.


Design in grado di durare nel tempo

I responsabili dei data center con basic Rack PDU e intelligent Rack PDU aggiornabili possono aggiornare facilmente i dispositivi di monitoraggio con capacità hot-swap per sfruttare le nuove tecnologie e soddisfare le esigenze aziendali in evoluzione senza dover sostituire intere power strip o interrompere l’alimentazione a server critici.

Ulteriori considerazioni sulle Rack PDU intelligenti a elevata disponibilità


Servizi Rack PDU

ser-po-na-692x514-dapgraphic-features

Per ottimizzare le risorse IT, le organizzazioni possono sfruttare i servizi offerti dall’OEM (Original Equipment Manufacturer) che realizza le Rack PDU, in modo da semplificare l’implementazione e la gestione delle risorse critiche del sistema di alimentazione.

I servizi comprendono:

  • Avvio e installazione
  • Rimozione e smaltimento opzionali
  • Piani di protezione estesi
  • Report completi
  • Supporto in sede e risposta di emergenza

I partner del servizio OEM possono gestire l’installazione e l’avvio delle Rack PDU. Nonostante il personale IT possa partecipare ad altre attività, le aziende hanno la certezza e la garanzia che gli esperti OEM abbiano gestito correttamente la configurazione fin dall’inizio. Questi tecnici possono gestire anche la rimozione e lo smaltimento delle vecchie Rack PDU.

Alcuni fornitori offrono piani di protezione che assicurano fino a 5 anni di supporto nel ciclo di vita delle Rack PDU. Essi possono anche fornire un accesso on-demand alle cronologie dei servizi e utili report completi che permettono di semplificare la gestione delle Rack PDU oggetto del contratto. Per garantire la massima disponibilità delle applicazioni critiche vengono garantiti servizi di intervento di emergenza in loco disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

ULTERIORI INFORMAZIONI SUI SERVIZI RACK PDU DI VERTIV

Con i data center odierni che ospitano sistemi critici disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, le organizzazioni fanno considerevoli investimenti nei vari componenti della catena elettrica, dall’ingresso nella struttura alle Rack PDU, per garantire una disponibilità ininterrotta delle apparecchiature. Grazie alla conoscenza del proprio ambiente, delle esigenze di alimentazione, dei piani di crescita e dei servizi a loro disposizione, le organizzazioni sono attrezzate in modo adeguato per trovare le soluzioni di elevata disponibilità corrette dal punto di vista di infrastrutture e apparecchiature.

ser-po-na-692x514-dapgraphic

Login dei partner

Lingua & Ubicazione