The page you're viewing is for Italian (EMEA) region.

The page you're viewing is for Italian (EMEA) region.

Capgemini si affida alle soluzioni Avocent di Vertiv per la gestione dell’infrastruttura del data center

Background:

In qualità di provider di servizi informatici, Capgemini fornisce un portfolio di outsourcing completo, dalla gestione delle applicazioni e dell’infrastruttura a quella dei processi aziendali. Dopo aver ristrutturato i processi operativi del suo data center per l’Europa centrale, Capgemini ha trasferito la propria infrastruttura informatica a Francoforte e i manager a Düsseldorf. Per poter controllare da remoto e in sicurezza l’hardware e il software, l’azienda ha installato soluzioni Avocent per la gestione remota. Attualmente queste soluzioni vengono impiegate da 140 amministratori in Germania, Europa orientale e Asia.

Risultati:

  • Capgemini utilizza il software DSView 3 per la gestione remota di server e componenti, 40 switch KVM, 36 server di porte console e svariate centinaia di unità di distribuzione dell’alimentazione con un totale di circa 4.000 porte.

  • La combinazione di Data Center Planner, software DSView 3 e componenti di gestione remota Vertiv offre a Capgemini Outsourcing Services sia l’ottimizzazione che l’amministrazione dell’intera infrastruttura, compresi tutti i dispositivi informatici e di rete integrati.

  • Il software gestionale DSView 3, in combinazione con il plug-in Power Manager, mette a disposizione degli amministratori una panoramica consolidata di tutti i sistemi, con la possibilità di accedervi senza difficoltà tramite percorsi fuori banda in caso di problemi nella LAN, di effettuare la diagnostica delle cause e, se necessario, di riavviare il dispositivo.

Riepilogo del caso
Dove: Francoforte (Germania)
Vertiv Soluzioni::
  • software Avocent Data Center Planner
  • Software gestionale Avocent DSView 3 per la gestione di data center e dell’alimentazione
Requisiti chiave: Oltre alla semplice gestione e documentazione dei data center, il nuovo software doveva anche fornire una panoramica a livello visivo e modelli per la pianificazione.
Leggi il case study

Articoli correlati

Lingua & Ubicazione